http://storage.saxobank.com/documents/tables-datatables.css" rel="stylesheet" type="text/css">

Margine Opzioni Forex

Modello di Calcolo

Il modello di calcolo per le Opzioni FX considera la massima perdita che la posizione/i in Opzione/i può avere dato un determinato valore di mercato. In caso di perdita potenzialmente illimitata, sia in caso di ribasso (prezzo del sottostante a zero) che di rialzo, consideriamo la potenziale esposizione al momento della scadenza, applicando la richiesta di margine standard per l'intero nozionale della posizione.

Se la strategia prevede sia una massima perdita che una perdita illimitata, sia in casi di rialzo che di ribasso, la richiesta di margine sarà il valore più elevato dei tre valori.

In ogni caso, valutando il potenziale risultato delle Opzioni, il margine richiesto è limitato all’ammontare di margine richiesto dal sottostante, data l’esposizione. Questa assicura che il margine richiesto sarà sempre uguale o inferiore all’equivalente di margine richiesto per una operazione spot.


Il calcolo è effettuato per cross valutario e per scadenza.

Il modello permette di nettare l’esposizione in caso sia detenuta una posizione spot sullo stesso incrocio valutario. Il modello di calcolo associa l’operazione spot disponibile ad ogni strategia in Opzioni (a seconda della scadenza, con priorità alla scadenza più prossima), in maniera tale che l’esposizione massima a scadenza sia minimizzata. Le operazioni spot che non possono essere associate ad una strategia in opzioni, verranno marginate a parte. Questo significa che eventuali operazioni spot rimanenti della stessa coppia saranno nettate con operazioni spot, di altra natura, presenti nel portafoglio.

Collaterale

Per ogni coppia valutaria e scadenza, verrà calcolato il valore netto della strategia in Opzioni. Se il valore netto di una strategia in Opzioni per una data scadenza è positivo, il modello dedurrà tale valore dal collaterale del cliente. In tal caso, il cliente non potrà usare il valore dell'Opzione per garantire trading a margine. Se il valore netto è invece negativo, non verrà effettuata alcuna deduzione.

Esempio

EURUSD contratta spot a 1,0900 e un cliente sta aprendo una strategia short call spread con strike 1,1000 e 1,1100, con scadenza due giorni, con un nominale di 1 milione. La perdita massima potenziale della strategia è data dalla differenza tra gli strike: 1.000.000 * (1,1100 – 1,1000) = USD 10.000. Non c'è possibilità di perdita illimitata.

L'esposizione massima potenziale a scadenza è 1 milione, dato dall'eventuale scadenza in the money dell'opzione venduta e dalla scadenza out of the money dell'opzione comprata. In tal caso, il margine richiesto sarà il minimo tra la perdita massima potenziale (10.000 USD) e il margine richiesto per una posizione da 1 milione su EURUSD.

Qualora EURUSD avesse negoziato a 1,1050, con una perdita non realizzata di 5.000 USD, il margine richiesto sarebbe stato di 5.000 USD (massima perdita).

 

 

Margine Opzioni forex Vanilla

Marginazione per le Opzioni Forex

Nel caso delle Opzioni Forex l’esposizione non è data direttamente dal valore nominale di una posizione Forex Spot o Forward. Di conseguenza, non sarebbe prudente utilizzare soltanto il valore nominale della posizione come riferimento per strategie complesse in Opzioni.

Per le strategie in Opzioni con rischio illimitato, il modello di calcolo del margine delle Opzioni Forex (FX Expiry Margin) utilizza la percentuale di margine della coppia valutaria sottostante per il calcolo del margine richiesto.

Non disponendo di una specifica percentuale di margine, il calcolo del margine sarà effettuato in base alla massima esposizione potenziale sulla specifica coppia valutaria, considerando  sul Forex posizioni Spot, Forward ed in Opzioni.

Calcolo Margini Opzioni Forex

Il requisito di margine per le Opzioni Forex è calcolato per ogni singola coppia valutaria (coerentemente con il concetto della marginazione a livelli) e per scadenza. Per ogni coppia valutaria, il margine applicato ha un limite massimo dato dalla massima esposizione potenziale delle posizioni in valuta e in Opzioni Forex, moltiplicata per il tasso Spot di riferimento. In questo calcolo si tiene conto anche di potenziali compensazioni tra posizioni Forex Spot e in Opzioni.

Nel caso di strategie a rischio limitato quali uno Short Call Spread, il requisito di margine per un portafoglio di Opzioni Forex è calcolato come la massima perdita potenziale.

Nel caso di strategie a rischio illimitato come una Naked short Call/Put, il requisito di margine è calcolato come il nozionale moltiplicato per il requisito di margine Spot di riferimento.

Le percentuali di margine a livelli sono applicabili al calcolo del margine per le Opzioni Forex quando il requisito di margine è stabilito dal tasso Spot di riferimento – e non dalla massima perdita potenziale. Le percentuali di margine Spot di riferimento sono stabilite in base ai valori nominale espressi in USD: maggiore è il valore nominale della posizione, potenzialmente maggiore è la percentuale di margine. I requisiti di margine a livelli sono calcolati per ogni singola coppia valutaria. Nel caso delle Opzioni Forex, il requisito di margine Spot di riferimento è la percentuale di margine stabilita in base alla massima esposizione potenziale alla specifica coppia valutaria con posizioni sia in valuta che in Opzioni Forex.

Per ulteriori informazioni riguardo il calcolo della marginazione clicca qui.

Visualizza le condizioni di margine sul FX cliccando qui​.


Rischio Prodotto

Le Banche Danesi sono tenute a indicare il livello di rischio dei prodotti offerti ai clienti retail.

Saxo Bank utilizza uno schema a colori:

  • Verde = basso rischio
  • Giallo = medio rischio
  • Rosso = alto rischio