Saxo News Saxo News
Product updates
martedì 7 giugno 2016

Voto BREXIT del 23 giugno 2016 – In arrivo un’ondata di volatilità

​Il 23 giugno 2016 il Regno Unito voterà il Referendum UE (il voto "Brexit"), creando potenziale per consistenti movimenti di mercato, tra cui la p...

​Il 23 giugno 2016 il Regno Unito voterà il Referendum UE (il voto "Brexit"), creando potenziale per consistenti movimenti di mercato, tra cui la possibilità di significativi gap di prezzo e di periodi di illiquidità.

È fondamentale essere consapevoli del potenziale rischio conseguente questo evento, per essere sia preparati che posizionati correttamente all’avvicinarsi della data. Consigliamo di evitare un’eccessiva leva, e di prestare attenzione, diligenza e disciplina nelle scelte di investimento e di trading.

All’avvicinarsi della votazione, durante e subito dopo, Saxo Bank seguirà attentamente la volatilità dei mercati, la concentrazione e la liquidità. C'è un’alta probabilità che i requisiti di margine vengano aumentati, così come la disponibilità di alcuni tipi di trade e di ordini possa essere limitata. Faremo del nostro meglio per informare i clienti di eventuali cambiamenti imminenti, ma si prega di informarsi tempestivamente dei requisiti di margine all’avvicinarsi del referendum, per garantire che il vostro conto abbia collaterale sufficiente a soddisfare in ogni momento i requisiti di margine richiesti.

È importante essere consapevoli anche del fatto che eventi come il voto Brexit, che danno luogo a elevato rischio di gap di prezzo, possono potenzialmente mandare il vostro conto in margin call. Di conseguenza è importante essere sempre certi di gestire correttamente il proprio margine sia prima che durante i periodi di volatilità. Le eventuali modifiche di leva e accesso agli scambi dovrebbe essere temporaneo. Tuttavia ci aspettiamo un ritorno ai normali livelli di funzionamento in base alle condizioni di mercato che seguiranno il referendum.

Saxo Bank consiglia di inserire con largo anticipo gli ordini correlati alle posizioni in essere, dato che la disponibilità di liquidità sulla piattaforma per le nuove richieste di trade e per i nuovi ordini possono variare notevolmente durante i periodi di mercati poco liquidi. Vorremmo inoltre sottolineare che gli ordini Stop Loss non sono garantiti ai livelli di ordine: una volta innescati, gli ordini stop vengono infatti convertiti in ordini a mercato, e eventuali illiquidità del mercato potrebbero provocare uno slippage significativo sugli ordini Stop.

L'acquisto di opzioni (cioè opzioni put per proteggere le posizioni lunghe e opzioni call per proteggere le posizioni corte) potrebbero essere una buona soluzione di copertura in tale situazione di incertezza di mercato, come quella dovuta al voto Brexit, dal momento che il prezzo d’esercizio è fissato in anticipo. Inoltre, è possibile sfruttare una serie di strategie di trading focalizzate sulla gestione del rischio e della volatilità sulla nostra pagina speciale dedicata al referendum UE, dove è anche possibile condividere notizie riguardo questo evento significativo.